Logomatica posizionamento motori di ricerca

La Storia

IL CIRCOLO TENNIS GROSSETO
ANNO 2006

circolo panoramica

Il primo nucleo del C.T. risale alla metà degli anni '30 per merito di un gruppo di appassionati anche se l'attività del sodalizio in quei primi anni era limitata pressoché esclusivamente a poche famiglie cittadine.
Gli -eventi bellici" e la 20 guerra mondiale che vide il bombardamento di Grosseto impediscono lo svolgimento di ogni attività sino ai primi anni del dopoguerra e della successiva ricostruzione.
In questo periodo viene ripristinato il Circolo con un piccolo impianto polivalente costituito da un unico campo da tennis in terra rossa e altre strutture dedicate alle bocce collocate all'esterno delle mura medicee tra Via Ximenes e "
Porta Corsica.
Uno dei primi Presidenti fu l'Avvocato Gìovanni Testa sotto il cui mandato, agli inizi degli anni sessanta il Circolo fu trasferito in una nuova area prossima alla precedente, in stretta adiacenza alle mura medicee di cui furono sfruttatecome sede e come spogliatoi i camminamenti ed i magazzini e le"aree interne.
Questo è il momento che segna la nascita di un'attività più istituzionale e formale del Circolo,e proprio nei primi anni 60 iniziano i corsi di addestramento per giovani che la Federazione metteva a disposizione con maestri itineranti.
-----
Nel ricordo di molti grossetani rimane impressa la figura del M° Willi Lutterotti persona tecnicamente valida dall'insegnamento inflessibile e severo.
E' l'epoca della presidenza di Oddone Landi con i primi nuclei di squadre organizzate che si cimentano con i circoli della provincia tra Orbetello e Massa Marittima con un piccolo vivaio di giovani promesse.
E' comunque alla fine degli anni" 60 primi 70" con l'avvento alla presidenza del Dott. Fernando Martini che vengono potenziate le strutture con la realizzazione del secondo campo in terra e del terzo in asfalto; cresce a dismisura l'interesse per questa disciplina in città ed iniziano i primi corsi di avviamento allo sport ufficiali tenuti da un Maestro di Grosseto, Varzi Manganelli..
Allo stesso tempo cresce il livello tecnico dei giocatori che permettono la partecipazione delle squadre alle varie Coppa Facchinetti, Coppa Don Cerbai, Coppa delle Torri che porteranno il Circolo Tennis Grosseto in giro per la Toscana
con i primi lusinghieri risultati.
Inizia anche nei primissimi anni l'attività organizzativa di manifestazioni e tornei di categorie superiori; a tale proposito si ricorda l'organizzazione del Torneo Nazionale Città di Grosseto riservato in 2 distinti tabelloni alle seconde e
terze categorie e successivamente anche alla prima categoria.
In quel periodo, sui campi del CT Grosseto si affermano giocatori di rango nazionale quali Gianluca Rinaldini (poi campione d'Italia), Luca Ciardi, Consolini, i giovani Alciati, Pistolesi, Ureni ecc.
La grande domanda di tennis proveniente dalla comunità sportiva locale impose al Comune di Grosseto, per merito dell'Ing. Madrucci e del Dott. Martini la realizzazione di un secondo impianto che, destinato esclusivamente all'attività
tennistica, fu inaugurato nel 1976 nell'area di Via Cimabue smantellando il precedente impianto di tiro a volo.
Per alcuni anni il Circolo ha gestito le due strutture di Via Manetti e Via Cimabue sino alla completa messa in regime del nuovo impianto con la costruzione dei campi in asfalto per l'attività giovanilee la ristrutturazione della Club House
e degli spazi esterni.
Dal 1981 il CT Grosseto opera esclusivamente in quest' ultimo impianto.
Da quest'ultima data in poi è solo storia di crescita costante e di successi con i suoi atleti a livelli nazionale ed internazionale guidati dai Maestri Mauro Renieri e Stefano Rea E Prof. Sergio Tozzi con l’ attività a squadre individuale ed organizzativa. .
Sono gli anni della presidenza di Sauro Dani: Campione Italiano a squadre U 12 Maschile e Femminile, Vice CampioniU 14 Maschile e Vice Campione Serie B Maschile - a livello individuale: con Simone Sbardellati - Campione Mondiale  Under lO, Campione Italiano U 12, 14,16 - con Michele Sbardellati Campione Italiano Under 12 e Vice Campione Under 14 Maschile, Riccardo Falini medaglia d'oro Giochi della Gioventù, con Giovanna Carotenuto partecipante ai giochi della Gioventù, n.8 titoli di Campione Toscano con Stefano Massai, Eugenio Rubini, Marco Filippeschi, Sara Grechi, Lucia Curielli, Luca Rosatone.
Tra le manifestazioni organizzate ci sono n.5 Master del Torneo Satellite $ 10.000, n.3 Campionati a squadre serie B, n.2 campionati Italiani giovanili individuali, n.8 campionati giovanili toscani.
Occorre rilevare che sin dall'inizio è stato fondamentale per il CT il rapporto instaurato con tutte le Amministrazioni che si sono succedute al governo del capoluogo permettendo la formazione di un rapporto collaborativi a livello istituzionale nella cosciente considerazione di una delle realtà sportive più serie e blasonate.
..
Questo ha costantemente permesso una sinergia organizzativa ed anche economica che ha portato, ancorché con mezzi propri, alla realizzazione di una nuova Club house, un nuovo campo centrale con relativa successiva copertura, una palestra attrezzata per i Soci, una miriade di interventi"migliorativi che hanno fatto sentire ai soci del Club come propria, una struttura "formalmente" pubblica.
Non a caso, anche il Comitato Provinciale Olimpico di Grosseto ha conferito nel 2002 al Sodalizio ed al suo Presidente, la Stella d'Argento al merito sportivo ponendo quindi il Circolo ai vertici assoluti del valore sportivo della nostra
Provincia.
L'attuale dirigenza, forte di una scuola tennis di oltre 140/150 ragazzi, considerata tra le prime della Regione,vuole dotare l'impianto di una struttura a copertura dei campi dell'attività giovanile tale da potenziare le possibilità di
sviluppo.
Determinante è anche la possibilità di collegamento alle attività di raduno che la Federazione centrale ed il CT Toscano hanno iniziato con l'apertura del nuovo Centro di Tirrenia.

Segnalato su Vivi Grosseto